NETWORK MARKETING: IN DUE È MEGLIO! COME IL NETWORKING DI COPPIA PUÒ FARE LA DIFFERENZA

Diciamocelo: non sempre moglie e marito viaggiano sugli stessi binari!

A volte le scelte dell’una sono contrastate dall’altro e viceversa. È fisiologico, anche nelle coppie più rodate. Capita lo stesso nel network marketing: sai quante mogli entusiaste neo-networkers ho visto tentennare dopo aver raccontato al coniuge di aver avviato il proprio business nel network marketing? Tante!

Ecco, giusto per intenderci: hai in mente quando tuo marito ti guarda con gli occhi fuori dalle orbite – nel migliore di casi – e la bocca spalancata? Poi, dopo un attimo, balbetta: “Ma cosa hai fatto? A cosa ti sei iscritta? È la solita piramide, eccetera eccetera…”, e segue l’abituale elenco di luoghi comuni sul network marketing.

Come spesso capita, tu non sai rispondere con efficacia alle sue obiezioni e la tua sicurezza iniziale sulle enormi potenzialità del network marketing vacilla. Il motivo? L’hai affrontato impreparata. Per questo ti consiglio di informarti molto bene sulle caratteristiche di questo business prima di condividere con familiari e amici la tua scelta di diventare networker. Qui, per esempio, puoi trovare molte informazioni che possono fare al caso tuo.

Lo scetticismo dei mariti è spesso riconducibile a queste due ragioni:

 

  1. Prima di tutto, hanno paura che le mogli siano state imbrogliate. Questo succede, come ho accennato sopra, a causa di convinzioni errate riguardanti il network marketing, per vissuto personale o per semplice sentito dire. Ecco perché è fondamentale conoscere esattamente ciò di cui stiamo parlando. Il network marketing è una professione, con determinate caratteristiche che devono essere comprese prima di poter essere spiegate.
  2. Secondo… può capitare che la gelosia faccia capolino anche qui: la donna che cerca una propria identità al di fuori della famiglia – magari per la prima volta –, e in questo caso attraverso il network marketing, può spaventare.

 

Eppure, quando lo scetticismo iniziale viene superato e la coppia inizia a viaggiare lungo gli stessi binari, i vantaggi sono enormi.

Molto spesso capita infatti che il marito si affianchi alla moglie nell’attività di network marketing: in questo caso, uno più uno non fa due, ma molto di più!

Perché? Quali sono i vantaggi del networking di coppia?

  1. La coppia conosce perfettamente i punti di forza dell’uno e dell’altra e sa trarne il miglior vantaggio a beneficio della coppia stessa e del team di networkers di cui fa parte. Nessuno possiede infatti tutte le caratteristiche necessarie per svolgere un’attività di network marketing vincente: la coppia, quindi, eleva alla potenza le caratteristiche positive dei singoli. Per esempio, per quanto riguarda me e mio marito Danien, io sono forte nelle relazioni interpersonali, mentre lui è un uomo di numeri, di strategie. Io sono molto estroversa, mentre mio marito è tendenzialmente introverso. Come dire? Ci bilanciamo alla grande, ma soprattutto lasciamo che le nostre qualità personali lavorino a servizio del nostro business e del business del nostro team Unity Global!
  2. In una coppia, ognuno tende naturalmente a mettere in luce di fronte agli altri le caratteristiche positive del partner. Così facendo, contribuisce ad accrescerne il valore. Per esempio, quando parlo di Danien mi viene naturale elogiare le sue qualità di stratega; per contro, lui parla della mia energia contagiosa e della facilità con cui stringo nuove amicizie. Questa naturale costruzione di valore di cui la coppia si rende protagonista contribuisce anche ad accrescere il business del network di cui fa parte. Perché? Perché solletica la curiosità delle persone, che non vedono l’ora di conoscere “il grande stratega” e… “l’uragano di energia positiva”.

 

Danien ed io possiamo dire di aver costruito insieme il nostro successo: lui è oggi Double Diamond Director in Jeunesse Global e networker n. 1 in Europa; quanto a me, ho raggiunto la qualifica di Diamond Director e mi sono guadagnata il primo posto in Europa tra le donne networkers*.

Oggi, sempre insieme, aiutiamo le coppie che come noi hanno abbracciato questo meraviglioso business, affinché un giorno possano gioire della nostra stessa gioia.

Vuoi saperne di più? Scrivimi e sarò felice di aiutarti!

 

 

 

 

 

 

* In Jeunesse Global marito e moglie possono essere titolari di un solo codice distributore, a meno che il matrimonio sia successivo all’iscrizione di entrambi, come è accaduto a me e Danien. Per questo motivo mio marito ed io lavoriamo con due differenti codici distributore.